Radiestesia e Radionica

Radiestesia e Radionica – la capacità che ogni essere umano ha di ascoltare se stesso e l’ambiente in cui vive.

Il termine Radiestesia significa “sensibilità alle emissioni”, e si basa sul presupposto che le persone, gli oggetti o i luoghi siano caratterizzati da emissioni energetiche di qualche tipo. La Radiestesia è una disciplina mediante la quale sono individuate e captate le radiazioni dei corpi, siano essi animali, vegetali, minerali o anche artificiali. I campi di applicazione comprendono la bioarchitettura, la geobiologia, l’archeologia, la radionica, la rabdomanzia, le scienze olistiche, lo studio sulla dislocazione dell’arredamento, la ricerca dell’acqua e altro ancora.

Gli strumenti radiestesici servono esclusivamente ad amplificare le reazioni muscolari e nervose del radiestesista mentre interroga la sua sensibilità.
La ricerca radiestesica può toccare qualunque argomento – le caratteristiche di ogni individuo, l’agricoltura, gli alimenti, le case, i corsi d’acqua, l’ecologia –, tutto ciò che fa parte della nostra vita. La Radiestesia è la capacità che ogni essere umano ha di ascoltare se stesso e l’ambiente in cui vive, è la possibilità di ottenere risposte e di poter scegliere cosa è meglio per sé, al di là dell’opinione altrui.

La Radionica è un metodo di applicazione delle informazioni ottenute sia con la radiestesia che con altre tecniche, e utilizza strumenti adeguati all’invio di particolari frequenze con l’intento di ristabilire il naturale equilibrio, sia esso quello di un essere umano, di un animale, di una pianta, di una casa o della terra stessa.
L’indagine può anche essere condotta a distanza, nel qual caso ci si serve di testimoni adeguati.

L’Oceano del KI organizza corsi approfonditi di Radiestesia e Radionica grazie ai numerosi contatti e collaborazioni con i maggiori esperti in questa disciplina.